Forum sulla pace

Alcuni dei problemi chiave del nostro tempo, come la violenza nei confronti degli altri, la persecuzione delle minoranze, la discriminazione, l’oppressione dei dissidenti, i maltrattamenti e gli abusi sui bambini, l’isolamento degli anziani, sono troppo complessi per essere risolti da specialisti di singole discipline. È per questa ragione che i membri fondatori della rete internazionale di ricerca “Città per le Culture della Pace” organizzano regolarmente Forum sulle Culture della Pace, che riuniscono dei team interdisciplinari costituiti da eminenti studiosi, scienziati, artisti, musicisti, personaggi politici e professionisti di diverse aree di attività, con l’obiettivo di discutere dei maggiori problemi delle società contemporanee, cercando di trovare soluzioni e di diffonderle al grande pubblico.

Questi Forum sono nati da una serie di conferenze e laboratori sulla Pervasività della Politica tenuti alla Maison des Sciences de l’Homme di Parigi durante l’anno accademico 1994-1995 (links), oltre che da due simposi interdisciplinari internazionali: Modelli di Esclusione, Maison des Sciences de l’Homme, 1995, che ha riunito trentatre oratori provenienti da dodici diversi paesi per discutere del complesso problema dell’esclusione dall’antichità ai tempi moderni, includendone la dimensione sociale, politica, filosofica, religiosa e letteraria; Forme e Dinamiche di Esclusione, UNESCO, Parigi, 1997 (link), ha portato insieme cento partecipanti provenienti da Europa, Nord e Sud America, Asia, India, Australia, Nuova Zelanda, Medio Oriente e Africa con lo scopo di discutere questo fenomeno intricato nelle società contemporanee, oltre che le sue implicazioni politiche, sociali, economiche, religiose, filosofiche, scientifiche e letterarie. Dal 1998 al 2002, ulteriori conferenze internazionali si sono tenute a Washington DC, Pittsburgh, Boston, Ottawa, Parigi ed altre città.

Nel 2003, la Dott.sa Amy Colin e il Dr. Ernst Seidel, Presidente di Pro Europa: Fondazione Culturale Europea, fondarono insieme il Forum Europeo sulle Culture della Pace. Il primo Forum è stato dedicato all’analisi dei Conflitti fra Politica e Religione; è stato organizzato con il supporto della Fondazione Pro Europa, della Città per le Culture della Pace, della Città di Lucerna e del Cantone. Il Forum si è tenuto con il patrocinio di PASCAL COUCHEPIN, a quel tempo Presidente della Confederazione Svizzera. Fra gli oratori c’erano Martti Ahtisaari, ex Presidente della Finandia,, più tardi Premio Nobel per la Pace, il Dr. Walter Schwimmer, a quel tempo Segretario Generale del Cosniglio Europeo, S. E. Mgr. Amédée Grab, Presidente della Conferenza Vescovile Europea, il Vescovo Makarios de Lampsakos, Rappresentante del Patriarcato di Costantinopoli. Il Forum fu poi seeguito da una Cerimonia di premiazione Culturale  e da un concerto, diretto da Daniel Barenboim.

Gli anni successivi, il titolo “Forum sulle Culture della Pace” è stato utilizzato per specificare che i Forum sviluppano ulteriormente le idee e i concetti di base inerenti i Manifesti dell’UNESCO e i Programmi per una Cultura della Pace, esplorando la diversità delle culture piuttosto che una cultura di pace, ed enfatizzando la pluralità della pace. Ognuno di questi Forum si è focalizzato su una preoccupazione chiave delle società contemporanee e le sue implicazioni. Ogni Forum ha riunito eminenti personaggi del nostro tempo, insieme con molti altri partecipanti attivi di diversi paesi e discipline, con l’obiettivo di riflettere sui problemi chiavi e le loro conseguenze, e sviluppare possibili soluzioni.

Di volta in volta questi Forum sono stati collegati a “Cerimonie di Premiazione per la Cultura della Pace” e eventi artistici. Ogni Forum si è tenuto in una diversa capitale culturale o in una città di speciale significatività politica; molti dei Forum sono stati organizzati con il Patrocinio del Presidente del rispettivo Paese. Il nome del Forum è protetto da copyright, e la sua idea è legalmente protetta.

Nel 2009, la Fondazione per le Culture della Pace ha aperto le sue attività con un Forum, che ha compreso una conferenza, una cerimonia di premiazione, ed una esposizione documentaria: Convivenza ed Esclusione nelle Società Multiculturali, tenutosi presso la Facoltà di Teologia di Lugano e nell’ex Municipio di Breganzona. L’Ambasciatrice Carla del Ponte, il Professor Peter Demetz (Università di Yale), il Professor Patrick Imbert (Università di Ottawa), e il Professor Michael Finckenthal (Università John Hopkins) sono stati i principali oratori di questo evento.

I futuri Forum svilupperanno ulteriormente il proprio impegno, concentrandosi su problemi chiave delle società contemporanee. I risultati dei Forum saranno pubblicati e diffusi al grande pubblico.

Per maggior informazioni sui Forum passati, vedere Conferenze Internazionali e Forum.

Per i nuovi Forum, vedere gli annunci su questo sito web.

Amy Colin
Presidente della Città per
le Culture della Pace